martedì, maggio 16, 2006

Magnus: un uomo non ancora pazzo per il fumetto

Nel 1986 il mitico Magnus si arrese agli inviti dell'organizzazione della Scuola, e venne a dispensare la sua Arte. Era una bellissima serata di maggio, fuori ancora chiaro, i treni passavano a raffica incuranti del disturbo recato al Viandante (e gli uccellini cinguettavano, ecc).
Col suo carisma alla Al Pacino/Michael Corleone (anche Magnus usava un fracco di brillantina), si sedette in cattedra, mentre ognuno si domandava: di cosa avrebbe parlato?
Be' sapete? nessuna filippica da artistoide, né improbabili metodi per generare idee.
Prese un libro di racconti cinesi, ne scelse uno a caso, e lo sceneggiò live on stage.
In circa mezz'ora riempì 6 fogli Bristol 35x50, con quelle veloci geometrie che si usano a livello di storyboard.
Soddisfatto, ripassò i disegni in modo da includere il testo e definire un po' le figure.
Ma ciò che colpiva fu un "panel" verticale su due strisce (prima e terza vignetta incolonnate, su pagina di sei vignette, per capirsi) con la veduta in prospettiva accidentale - dal basso - di una scalinata di pietroni, con (ulteriore virtuosismo) angolo tra due rampe.
Alla fine della performance - che fu, lo ribadisco, una vera lezione pratica su come tradurre un breve racconto ---> in fumetto - chiese con studiata timidezza se qualcuno voleva conservare le tavole in ricordo della lezione.
Si fece avanti un "tizio'' che assicurò cura e dedizione nella conservazione del tesoro raviolesco.
Quella storia inedita di Magnus è, credo, ancora a casa del nostro ex-compagno, ma mai rivelerei nomecognome, solo sotto tortura.

12 commenti:

giorgio ha detto...

Rapi, ti ricordi quel pomeriggio a casa di Magnus in Via Toscana?
Ormai i "ti ricordi" saranno inevitabili!
Un saluto e spero a presto!
Giorgio Franz

@lberto ha detto...

Hi Franz,
tu gli dovevi fare un intervista?
So che andammo con 3ntini, il quale portò in dono i primi due numeri di "Nuvola Bianca" che Magnus aveva già visto, disse, da Alessandro, e "siete dei bei furboni a partire con delle copertine così!". Yahoo!
Albi

giorgio ha detto...

Si, fra l' altro tempo fa ho trovato la cassetta dell'intervista, smangiucchiata a tratti,e in parte sovraincisa per la mia pluma dell' epoca, però ci sono 40 minuti buoni di chiacchiere dove tu intervieni parlando de "i Briganti". L' ho sbobinata e riscritta e l' ho proposta ad "Alias" (gratis) per i 10 anni della scomparsa, ma non s'è fatto vivo nessuno. Su Nuvola Bianca venne pubblicata solo in parte, quindi è acora preticamente inedita. Dici che potremmo metterla su questo Blog?
Franz

@lberto ha detto...

e me lo chiedi? ehm uhm vai in altino sulla barrina bluina "blog this" copiaincollaformatta publish!

Abald ha detto...

Ragaz, che ci fossi anch'io?
1 Remember le STOP - credo - senza filtro a ritmo incessante del Raviola.
2 Remember come Kriminal fosse in realtà "disegnato" in gran parte dalle ragazze di redazione della Corno ricalcando DISEGNI GUIDA in archivio (ora ci penserebbe il PC).
3 Remember Per iniziare e conoscere l'anatomia dovete disegnare i PORNO (gran quantità e gran velocità).
CONFERMATEMI MIA PRESENZA (ed esistenza...)

giorgiofranzaroli ha detto...

Caro Balda, esisti, ma quella volta non c'eri.
Franz

giorgiofranzaroli ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Abald ha detto...

Franz:
L'intervista si pubblica in PRIMA PAGINA.
Abbiamo solo buon vino d'annata e mai che ne beviamo un goccio con gli amici!!

In brindisi a Magnus!

PS allora quando e con chi ho visto Magnus a Bologna?

giorgiofranzaroli ha detto...

...è una settimana che ci provo a metterla in prima pagina, ma non ho ancora capito come straminchia si fa!!! O mi posta un commento o mi crea un nuovo blog

@lberto ha detto...

Andammo Balda & Rapi, Rapi & Balda a mostrare Riki Andrews in Hot Dogs ... fu quella volta che ci disse "con questo tipo di disegno pittorico non guadagnerete mai abbastanza (per vivere)".

Abald ha detto...

Vedi che bisogna ascoltare i maestri!
Voleva dire: Disegnate pure ma trovate un altro modo per sostentarvi.
Conosci RICCHE EREDITIERE CON VILLA SUL LAGO DI COMO che ti preparano la spremuta e ti rincalzano le coperte (e con la passione dei fumetti...)?
Io no.

Zio Feininger ha detto...

bravini, da un commento a un post ... qualcun'altro?? :)